Floriterapia

Floriterapia

"La vera guarigione richiede la cura dell'origine stessa della sofferenza, quindi uno sforzo rivolto unicamente al corpo non può fare altro che riparare i danni superficiali: Guarite gli uomini dalla loro infelicità emotiva, fateli felici, e diventeranno sani". Con questa premessa il Dr. Edward Bach iniziò il suo lavoro da omeopata e incominciò a valutare la persona nel suo insieme.
 
La floriterapia consiste nel somministrare questi preparati (distillati di 38 fiori), nei soggetti in cui risultino alterati i loro equilibri emotivi e di conseguenza una reazione anche fisica:
 
Ogni preparato corrisponde a una tipologia di malessere, con la sua assunzione si potranno avere, e constatare, dei risultati sorprendenti. Si avrà un beneficio totale delle alterazioni e quindi un ripristino dell'individuo stesso anche fisico.
 

L'uso dei fiori a scopo terapeutico comincia a diventare sempre più diffuso e la pratica della fitoterapia si sta rapidamente guadagnando la legittimazione ufficiale, tuttavia esistono molte interpretazioni diverse nell'utilizzo di piante come soluzione teraspeutica.